Come leggere la misura dei pneumatici

Come leggere la marcatura sul fianco del pneumatico

 

 

Prendiamo ad esempio la marcatura DYNAXER HP3 205/55 R16 91V 
 

  • 205: La larghezza nominale della sezione del pneumatico è di 205 mm.
  • 55: L'altezza del fianco rappresenta il 55% della larghezza della sezione del pneumatico.
  • R: Questa lettera indica che il pneumatico ha una struttura radiale.
  • 16: Il diametro interno del pneumatico è 16 pollici. 
  • 91: Questo indice di carico indica che il pneumatico può sopportare un peso massimo di 615 kg. Ogni indice corrisponde al carico massimo (si veda la tabella) che un pneumatico può trasportare.
  • V: Questa lettera indica la velocità massima del pneumatico V = 240 km/h ed alla quale può portare il carico corrispondente al suo indice di carico (eccetto per velocità superiori a 210 km/h). 

visu instructions product hd 1

visu instructions product hd 1

 

 

 

Etichetta dei pneumatici  

 

L'etichetta dei pneumatici è ormai standardizzata in tutta l’Unione Europea. Ecco come leggerla e fare la scelta giusta! 

 

L'etichetta dei pneumatici è obbligatoria in tutta l’Unione Europea dal 1° novembre 2012, come applicazione delle disposizioni del Regolamento Europeo n. 1222/2009 relativo al trasporto su strada. 

Grazie all'etichetta dei pneumatici, i consumatori sono più informati sui pneumatici disponibili sul mercato. Pertanto, possono fare una scelta più consapevole confrontando i vari pneumatici grazie ai tre nuovi criteri indicati sull'etichetta: 

- Efficienza energetica: l’impatto del pneumatico sul consumo di carburante, classificato da A a G

- Aderenza sul bagnato: la capacità del pneumatico di frenare su una superficie bagnata, classificata da A a F

- Emissioni sonore esterne, espresse in decibel

 

 

L’impatto del pneumatico in termini di consumo di carburante e emissioni di CO2

La porzione sinistra dell'etichetta fa riferimento all’impatto del pneumatico in termini di consumo di carburante e emissioni di anidride carbonica (CO2).  Il 20% del consumo di carburante di un veicolo dipende dalla resistenza al rotolamento delle sue gomme. Più bassa è la resistenza, minori sono il consumo di carburante e le emissioni di CO2. 

 

Il valore della resistenza al rotolamento, misurato da un simulatore, determina la classe del pneumatico, espressa da A a G: pneumatici di grado A con bassa resistenza al rotolamento consentiranno un risparmio maggiore rispetto alle gomme di classe G. 

 

Utilizzando la classe A, il consumo di carburante si ridurrà di circa 0,5 L/100 km, ossia fino a 80 L di carburante all’anno a fronte di 15.000 km percorsi in un anno.  Vantaggi economici: oltre €120 per un veicolo a benzina (ad un prezzo di carburante di €1,55/L).

 

Inoltre, guidare con pneumatici classe A invece che G riduce l’impatto sull’ambiente: il minor uso di carburante porta a una riduzione delle emissioni di CO2 di 12 g per km, ossia 180 tonnellate metriche all’anno!

Frenata su bagnato

La parte destra dell'etichetta indica le prestazioni del pneumatico in caso di frenata sul bagnato. Le misure sono calcolate su un veicolo sulla base di condizioni definite da un regolamento europeo (velocità, caratteristiche stradali, quantità di acqua, temperatura ecc.). 

La classe indicata sulla marcatura (da A a F) è ottenuta confrontando le prestazioni del pneumatico in esame rispetto a quelle di un pneumatico di riferimento. 

Un veicolo leggero con 4 pneumatici classe A avrà uno spazio di frenata di emergenza inferiore del 30% rispetto a quello di un veicolo con 4 gomme classe G. Ciò può significare fino a 18 metri di differenza nel caso in cui il veicolo debba effettuare una frenata di emergenza a 80 km/h. 

NB: i risultati possono variare da un veicolo all’altro e a seconda delle condizioni di guida. 

Emissioni sonore esterne del pneumatico

La parte inferiore dell'etichetta fa riferimento al rumore emesso esternamente (ovvero sulla strada) dal pneumatico al contatto con il manto stradale. Il valore esprime il livello di rumore in decibel. 

Per la prima volta viene preso il considerazione l’impatto dell’inquinamento acustico delle gomme sull’ambiente.

 

NB: questa indicazione non tiene conto del rumore percepito dal conducente e dai passeggeri all’interno dell’abitacolo.

Ulteriori fonti di informazioni per gli utenti

L'etichetta dei pneumatici è obbligatoria e standardizzata per tutti i marchi di pneumatici. Le informazioni contenute nell'etichetta dei pneumatici KLEBER sono indicate anche sulla documentazione tecnica e commerciale dell’azienda, presso il tuo rivenditore e sul nostro sito. 

 

Simili informazioni DEVONO comparire su (o essere allegate a) la fattura delle gomme consegnata all’acquirente. 

Avvertenze

NB: sebbene importanti, i criteri scelti per l'etichetta dei pneumatici non riflettono le prestazioni dei pneumatici nella loro interezza. 
I conducenti dovrebbero tenere a mente che il risparmio di carburante e la sicurezza stradale dipendono in primo luogo dal loro comportamento sulla strada. 

 

Per ridurre il consumo di carburante e ottimizzare le prestazioni delle proprie gomme, i conducenti devono: 

- Controllare regolarmente la pressione dei pneumatici e adattarla alle condizioni climatiche e di carico

- Adattare il proprio stile di guida alle condizioni meteo e di traffico

- Applicare i principi della guida rispettosa dell’ambiente