Perché usare gomme invernali?

 

La sicurezza prima di tutto: monta le gomme invernali all’inizio della stagione fredda

 

Le strade sono meno sicure in inverno che in estate: l’aderenza diminuisce notevolmente sulla neve, sul ghiaccio e sul bagnato. 

Inoltre, a causa delle loro caratteristiche, la performance delle gomme estive diminuisce al di sotto dei 7°C. Per questo è consigliabile montare sul proprio veicolo pneumatici invernali. 

 

Le gomme invernali sono progettate appositamente per la guida in inverno: 

 

  • In ogni tipo di condizione: su fondo innevato, da leggermente a molto ghiacciato, da umido a molto bagnato, ma anche su superfici fredde e asciutte
  • In qualsiasi condizione atmosferica invernale: pioggia leggera o intensa, clima umido oppure freddo molto secco
  • A temperature molto basse

 

In condizioni invernali le gomme invernali riducono il rischio di aquaplaning grazie al loro speciale design, progettato per rimuovere l’acqua sotto il pneumatico e offrono una migliore aderenza e un’eccellente guidabilità, grazie al diverso battistrada rispetto alle gomme estive. 

Inoltre, il battistrada delle gomme invernali presenta molte più incisioni rispetto a quello delle gomme estive, consentendo una miglior trazione sulla neve. Infine, i pneumatici invernali sono realizzati con una speciale mescola di gomma e silice che si adatta alle basse temperature e permette una migliore frenata.

 

Pressione pneumatici invernali

 

Se controlli le gomme in ambienti non estremamente freddi (es. officina, garage, ecc.), ricorda di gonfiare di più le gomme in inverno. 

La pressione dei pneumatici diminuisce quando la temperatura esterna è bassa. 

Per compensare l’effetto delle basse temperature invernali, è necessario aggiungere 0,2 bar (a freddo) alla pressione applicata normalmente o alla pressione indicata per altri usi delle gomme invernali.

 

Monta le gomme invernali su entrambi gli assi

 

Per un miglior controllo del veicolo e una guida più sicura, è consigliabile montare gomme invernali su tutte le ruote. 

Opta per quattro pneumatici invernali. 

Montare solo due pneumatici invernali può migliorare la trazione, specialmente quando il veicolo si mette in marcia. Questo però non basta ad assicurare buone performance e una sicurezza ottimale. Può anzi rivelarsi pericoloso: un’auto a trazione anteriore con gomme invernali montate sulle ruote anteriori è sbilanciata sul retro e ha maggiori probabilità di andare in testacoda; un’auto a trazione posteriore con gomme invernali montate sulle ruote posteriori è sbilanciata sul davanti e ha maggiori probabilità di andare dritta in curva. 

Confronto delle prestazioni con 2 e 4 pneumatici invernali.

Confronto delle prestazioni con 2 e 4 gomme invernali

   

GUIDABILITÀ

ADERENZA IN CURVA

STABILITÀ IN FRENATA

EFFICACIA DELLA FRENATA

Con 2 gomme invernali sull’assale anteriore

++

-

-

+-

Con 4 gomme invernali

++

++

++

++

Quando usare le catene

 

KLEBER ti spiega quando mettere le catene e come farlo. 

Obbligatorie in alcuni comprensori sciistici, le catene possono essere utili in caso di neve molto abbondante. 

Prima di acquistarle, assicurati che siano adatte alla carrozzeria e alla misura dei pneumatici del tuo veicolo. 

Scegli preferibilmente delle catene con il più alto numero di parti (anelli) nell’area di contatto (catene con maglia a diamante o a scala con almeno dodici file per pneumatico medio). 

È utile esercitarsi a mettere e togliere le catene in condizioni di meteo tiepido e luminoso. È molto più facile farlo per la prima volta in questo modo, piuttosto che in inverno con il freddo e il buio! 

Conserva le catene in auto in un posto facilmente accessibile, insieme ad un paio di guanti e una torcia, per ogni evenienza. 

Quando guidi con le catene, non superare i 50 km/h.